• modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Casco.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Cassa_Edile_1.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Centro Direzionale_1.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Largo Barracche.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Largo Barracche_1.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Logo_Cassa_Edile_2.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Piazza Municipio.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/Napoli.JPG
Stampa
Ultima modifica il Lunedì, 09 Settembre 2013

 

 

Tipologia della prestazione

   Contributo una tantum, in favore di familiari del defunto, per morte di operaio iscritto e versante alla C.E. di Napoli.

Aventi diritto

1) Coniuge superstite a carico fiscalmente;

2) Figli e familiari a carico fiscalmente, nonché conviventi con handicap non inferiore al 70%.

Requisiti

1) Iscrizione attiva alla C.E. di Napoli, del lavoratore defunto nel semestre di riferimento dell’evento.;

2) Adempimento, da parte dell'Impresa datrice di lavoro, degli obblighi contrattuali e contributivi presso la C.E. di Napoli in favore del lavoratore defunto.

Importo

€. 5.000,00 in favore degli aventi diritto per sussidio una tantum

Documenti

- Certificato di morte;
- Fotocopia documento di identità e codice fiscale degli aventi diritto;
- Attestazione motivi del decesso;
- Stato di famiglia storico;

- Atto notorio con dichiarazine che al momento del decesso non era in corso separazione legale tra i coniugi (se il de cuius era coniugato). In presena di figli maggiorenni atto notorio di rinuncia all'eredità a favore della madre o di altro erede.

- Dichiarazione attestante la non presentazione presso altre C.E. sul territorio nazionale di analoga richiesta di assistenza nonché impegno a non presentarne successivamente per il medesimo evento.

Norme Generali:

1. Le prestazioni assistenziali sono previste in favore di operai, “iscritti e versanti” alla Cassa Edile della Provincia di Napoli, ovvero in favore dei loro aventi causa.
Per operaio ”iscritto e versante” si intende il lavoratore edile (rientrante nelle qualifiche di operaio previste dal CCNL), presente nell’anagrafe dei lavoratori iscritti alla Cassa e dipendente da Imprese che abbiano assolto integralmente e nei termini ai propri obblighi di denuncia periodica e versamento dei contributi e degli accantonamenti ai sensi dell’art. 36 del CCNL di categoria 2004).

2. Si identificano per “semestri utili” i periodi Ottobre - Marzo e Aprile - Settembre. Il dipendente avrà diritto alla prestazione se, all’atto dell’evento, avrà nel semestre almeno una iscrizione attiva (ossia, il lavoratore dovrà avere, nel semestre di riferimento dell’evento, almeno una denuncia mensile presentata dall’Impresa con cui è iscritto e coperta da versamento) - I requisito utile. Il requisito delle ore di lavoro prestato, utili e necessarie per il riconoscimento della prestazione (nella misura di cui alle singole schede), si potrà concretizzare computando le ore accantonate nel semestre dell’evento e le ore accantonate nel semestre precedente (v. eccezione in scheda I)- II requisito utile. La domanda per accedere alla prestazione dovrà essere presentata entro e non oltre il semestre successivo al semestre dell’evento. La presentazione della domanda oltre il termine fissato non consentirà di procedere alla liquidazione della prestazione assistenziale, con decadenza automatica dei benefici previsti dalla presente regolamentazione.

3. L’erogazione effettiva delle prestazioni assistenziali è condizionata dalle disponibilità finanziarie stanziate in bilancio, secondo le deliberazioni assunte in proposito, per ciascuna annualità, dal Comitato di gestione della Cassa Edile della provincia di Napoli. Pertanto la Cassa si riserva la facoltà, pur in presenza di domande tempestive e complete di documentazione, di non dar corso alla relativa liquidazione qualora siano esaurite le disponibilità stanziate, in ciascun bilancio annuale, per il finanziamento delle prestazioni assistenziali.

4. Le prestazioni erogate dalla Cassa si distinguono in sanitarie e non sanitarie, nonché in dirette ed indirette (queste ultime sono riferite anche a familiari conviventi in base alle prescrizioni contenute nelle singole schede riferite a ciascuna tipologia di prestazione).

5. Le domande di richiesta sono ammesse in fase di presentazione allo sportello della Cassa Edile della provincia di Napoli, solo ed esclusivamente se complete della documentazione prevista per ciascuna di esse (vedi scheda). In mancanza della documentazione integrale necessaria verranno contestualmente respinte; viceversa le domande complete saranno accettate per la relativa istruttoria, necessaria ai fini della liquidazione.

6. In particolare ogni documento necessario per l’esame delle domande, va esibito in originale e copia e la documentazione originale può essere ritirata dall’interessato, solo dopo che sulla copia è stato apposto il timbro di conformità all’originale con sottoscrizione del Direttore (ovvero di funzionario da lui delegato).

7. Tutti i termini e requisiti previsti nelle schede allegate riferite alle singole prestazioni sono essenziali e imprescindibili.

8. Regime fiscale – Gli importi erogati sono assoggettati, come per legge, alle ritenute fiscali (erariali e locali), nella misura vigente all’atto dell’erogazione, in quanto la Cassa riveste la qualità di sostituto di imposta.

9. Il Contributo carenza per malattia non potrà essere erogato al lavoratore avente diritto prima di aver provveduto all’effettiva liquidazione in favore dell’impresa del rimborso ad essa spettante.

10. Per quanto riguarda i requisiti, le condizioni di ammissibilità, la documentazione ed i termini prescrizionali perentori concernenti le singole prestazioni assistenziali si rinvia alle schede specifiche.

11. La Cassa garantisce inoltre i seguenti servizi assistenziali:
a) EdilCard (Tessera che permette l’accesso a servizi sanitari presso strutture convenzionate ed a costi prefissati definiti annualmente in un apposito listino in accordo con le parti sottoscrittrici del C.C.N.L. Edile)
b) Facilitazioni per accesso a mutuo per acquisto prima casa (Convenzione con il Monte dei Paschi di Siena per la concessione di mutui ipotecari)
c) Assistenza fiscale tramite i seguenti C.A.A.F. (convenzione Cassa Edile / C.A.A.F.):
- FENEAL UIL – Via Benedetto Brin 69 - Napoli
- FILCA CISL – Via S. Anna alle Paludi 128 - Napoli
- FILLEA CGIL – Via Torino 16 – Napoli

12. Soggiorni in Centri Vacanza per i figli di operai “iscritti e versanti”– La Cassa provvede, annualmente, ad accogliere entro il termine del 30 aprile domande per la partecipazione, da parte dei figli di operai “iscritti e versanti”, a soggiorni in strutture sportivo – ricreative in numero coerente con le disponibilità finanziarie stanziate di volta in volta.
L’accoglimento delle domande è subordinato alla verifica dei requisiti previsti dall’apposito bando annualmente predisposto dalla Cassa ed alla presentazione, nei termini stabiliti dallo stesso, della necessaria documentazione.

13. Nel caso di presentazione di richieste di prestazioni assistenziali - per le quali sussistano i requisiti di cui al punto 2., ma si riscontrino inadempienze nei versamenti a fronte delle denunzie presentate da parte dell’Impresa- la liquidazione sarà effettuabile solo a seguito dell’integrale recupero della relativa morosità a seguito di attivazione del contenzioso.

14. Gli importi indicati nelle schede a fronte delle singole prestazioni sono da intendersi come importi massimi, nel senso che resta facoltà del Comitato di Gestione, in sede di approvazione di ciascun Bilancio preventivo, stabilire una decurtazione proporzionale dei singoli importi nello spirito di garantire la soddisfazione del numero massimo di domande.

Procedura e Norme per la Gestione dell’Istruttoria
1) Le domande, sia se presentate personalmente dall’interessato che da terzi delegati sono da accettare solo se complete di tutta la documentazione prescritta per la singola tipologia di Assistenza.

2) La verifica della completezza della documentazione allegata alle domande presentate allo sportello dai lavoratori va effettuata contestualmente alla presentazione.

3) Le domande pervenute via posta che risulteranno – a seguito di istruttoria da eseguirsi in 20 gg. - incomplete di documentazione andranno restituite al mittente con nota di accompagnamento che ne evidenzi i motivi e i documenti carenti.

4) La domanda e le previste dichiarazioni e/o autocertificazioni dovranno essere redatte ai sensi degli Artt. 75 e 76 del T.U. sulla documentazione amministrativa D.P.R. 445/2000.

5) Le domande, che a seguito di istruttoria, risulteranno complete, andranno registrate nel sistema informativo con l’indicazione della data di accettazione coincidente con la data di presentazione.

6) La verifica di sussistenza dei requisiti andrà eseguita in sede di liquidazione: per le domande non ammesse a contributo sarà dato avviso al lavoratore con indicazione delle motivazioni.

7) La liquidazione delle Assistenze è prevista a cadenza bimestrale (Gennaio, Marzo, Maggio, Luglio, Settembre, Novembre) compatibilmente con le disponibilità finanziarie stanziate per ogni esercizio dal Comitato di Gestione e rispettando l’ordine cronologico di accettazione, sempre che trattasi di domande complete di ogni prescritta documentazione. La liquidazione verrà riproposta d’ufficio, per la verifica della sussistenza dei requisiti, fino al termine valido per la presentazione della domanda (fine del semestre successivo all’evento).

8) Nella corrispondenza diretta al lavoratore dovrà sempre indicarsi il termine regolamentare oltre il quale l’interessato decade dal diritto a percepire la prestazione assistenziale.

9) La Cassa Edile della Provincia di Napoli al fine del completamento dell’istruttoria si riserva, qualora ve ne sia bisogno, di richiedere ulteriore documentazione utile al completamento dell’istruttoria.

Monday the 9th. - Cassa Edile della Provincia di Napoli - Viale della Costituzione, C.D.N. Isola F/3 - 80143 NAPOLI tel.081 734 71 36(PBX) - fax 081 734 71 38